Il pudore di scrivere

Quando si consegna uno scritto al candore di una pagina occorrerebbe farlo con la coscienza che questo “sfregio” sia necessario. E non solo a descrivere la propria sconfitta. Se solo bisogna costringersi in un opera allora, come dice Cioran occorrerebbe “ dire qualcosa che si possa bisbigliare all’orecchio di un ubriaco o di un morente.”

Entrambi dimenticheranno. Solo questo potrà rendere il nostro peccato veniale.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

8 thoughts on “Il pudore di scrivere

  1. Essere Libero ha detto:

    io sono giorni che non scrivo, più mi concentro e mi impegno in un progetto, peggiore è il risultato.
    Quando l’anima suggerisce, ascolto…posso fare solo questo.

    Mi piace

  2. mukele ha detto:

    Ti rispondo con un ennesimo aforisma di Cioran:

    “Giorni miracolosamente colpiti da sterilità. Invece di rallegrarmene, di gridare vittoria, di convertire quell’aridità in festa, di vederli come un punto d’arrivo e come una prova della mia maturità, insomma del mio distacco, mi lascio pervadere dalla stizza e dal cattivo umore: tanto è tenace in noi il vecchio uomo, la canaglia smaniosa incapace di scomparire.”

    Per cui, se hai avuto il dono della sterilità, rallegratene.

    Mi piace

  3. Essere Libero ha detto:

    che bella citazione. Me ne rallegrerò allora.

    Mi piace

  4. marawao ha detto:

    Ti trovo per caso, ma ho fatto buona caccia, a quanto pare. Ultimamente si tende a sfregiare fin troppo.

    Mi piace

  5. mukele ha detto:

    Grazie della visita intanto. Accomodati e fai come se fossi a casa tua

    Mi piace

  6. Calliope ha detto:

    Chi scrive senza pudore infligge sfregi a sè stesso ed alla sua anima. Il candore di una pagina bianca viene visto tale solo dalla purezza delle parole che si vuol scriverci sopra e per non deturpare simile paesaggio deve rendere il risultato di un miraggio. A me piace scrivere e se non lo facessi deturperei la mia anima. Molto duro Cioran nelle sue citazioni, credo che il suo Ego superiore alla media venga spudoratamente falsato dalle sue parole che vogliono rincorrerci.
    Non ho citazioni di rilievo da ricambiarti se non una delle mie scrittrici preferite “Una persona che sa scrivere una lunga lettera con facilità non può scrivere male”. Jane Austen.

    Buona giornata Mukele (e mi raccomando non sempre scherzetto! ogni tanto un dolcetto è gradito … 🙂

    (a titolo informativo:arrivo dal blog del prof La Porta)

    Mi piace

  7. mukele ha detto:

    OK, delle volte sono impulsivo e al limite della scortesia. Me ne scuso in anticipo. Vedrò di rimediare. Grazie Calliope della visita.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...