Il prurito dell’anima

.
La sindrome dell’ “arto fantasma dell’amputato” (AFA) è un sintomo che subisce il soggetto riguardante l’illusione di possedere la parte fisica amputata, assente. In termini soggettivi è la sensazione di avere la mano che non c’è, oppure di voler camminare con la gamba che manca: percepire con un formicolio il dito mancante.
Allo stesso modo quel senso di fastidio che percepiamo in questi tempi può essere annoverato come u ulteriore sintomo.
Incuranti del fatto che abbiamo perso l’anima, ne percepiamo tuttavia i richiami.
lo stesso accade con i nostri cari, scomparsi.

Guerrieri

uganda-bambini-soldato
La guerra ci prese
che ancora tiravamo sassi
per vedere le deboli onde
giù allo stagno.
 
Non ci lasciarono
neppure il tempo di frignare.
Per questo ridevamo in marcia
verso un nome pauroso
fronte: che pensavo
la guerra avesse in testa
come noi dei capelli ribelli.
E tutti facendoci siepe
ci prendevan da eroi.
 
Quando tornammo
qualcuno si era perso
oltre il tramonto e lo stagno
era come la bocca di un vecchio:
prosciugato
mostrava le rughe del mondo.
.

Ninna nanna

Erano le vigilie, erano attese

con noncuranti sorrisi, erano bianche

innevate di freddo. I bisticci del vento

li si prendeva per battute cretine,

l’abbaiare dei cani per promesse divine.

Erano giorni, erano tanti

che avevamo disimparato a contarli.

Mollette sui fili

e  scarpe vecchie in assurdi scaffali

.