Ragazzi

Nel ciglio del cielo
le bici nuove, appena regalate
corriamo, facce al vento
a prendere possesso della vita.
 
Piccolo incidente, il cuore
pare allargarsi a divorare
l’enorme apparenza del mondo,
il dilatarsi del tempo e  dello spazio.
 
Sulle tue trecce allora
si posavano i sussurri dell’estate
sui miei occhi già cadeva
la triste e calma danza dei presagi
.
Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

One thought on “Ragazzi

  1. dirce.soncin ha detto:

    questa è per me…:)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...