L’acchiappanuvole

(c) 2011 Allan Kausch

Aggrappato

Ad un granello

Di sabbia

Sogno

Sogni

Che non mi posso

Permettere

.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

3 thoughts on “L’acchiappanuvole

  1. Valeria Dalle Bande Nere ha detto:

    Una curiosità, da dove la necessità di spezzare tanto violentemente il verso? Quale struttura sotterranea motiva una scelta tanto drastica?

    Saluti, Valeria

    Mi piace

  2. mukele ha detto:

    Forse semplicemente la volontà di negarlo, il verso. Mi fai comunque una domanda che richiederebbe una poetica molto più sofisticata della mia.
    Delle volte mi capita di rileggere le mie vecchie cose e cambiare completamente gli “a capo” (oppure eliminandoli completamente) trasformare quelle che erano nate come “poesie” in prose.
    Sinceramente quindi mi sento di non poterti rispondere se non con un facile “in quel momento mi piaceva così” che alla fine non dice proprio un bel niente.
    Credo comunque che tutto questo rispecchi la mia insicurezza di base 🙂

    Mi piace

  3. Valeria Dalle Bande Nere ha detto:

    Grazie della risposta! Non vi è nessun intento di critica da parte mia, è una curiosità e ti ringrazio di aver risposto sinceramente!!

    Un saluto, Valeria

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...