Risacca

Da un’altalena d’ansie

si guardava, tu ed io,

un mare come specchio in frantumi:

metafora adatta a noi quanto nessuna.

 

Quanti sassi nel respiro!

Riscoprirsi immutati

correre per strade di cenere.

 

Era, autunno, un lungo corteo che inciampava.

Con muta risposta ai miei gridi

Sbranavi petali con gli occhi.

Gli occhi che un tempo conobbi

.

Annunci

L’uomo senza tasche

S. Dalì – L’uomo con la testa piena di nuvole.

L’uomo era fatto di niente

quasi intessuto di vento,

appena uno sguardo intravvisto

fra gli spiragli del vuoto.

 

Onde di sottile etere

erano i suoi radi capelli,

le mani incapaci di trattenere,

le spalle appena due segni

sbiaditi, come sul cielo

il graffio di un supersonico.

 

L’uomo era fatto di niente,

della stessa sostanza dei suoni.

E a questo niente era appesa

come un misero ciondolo

una minuscola vita.

 

Immensa come l’intero universo

.

Exchange

Se potessi scambiare il mio cuore col tuo
probabilmente non avvertiresti alcun cambiamento
forse sentiresti appena un respiro più quieto e leggero
versarsi viscoso contro la sera e le notti
un enorme schiera di sogni
assedierebbe le tue roccaforti celesti

.