La falconeria

bologna luna scala

 

Per tutto il giorno

ho trattenuto questa dolcezza,

come uno splendido uccello stordito

raccolto per strada e rinchiuso

dietro sbarre di vetro

perché ristori le forze.

 

Ora è notte e già vola alto

verso l’abbraccio del cielo,

accompagnato da uno spicchio di luna.

 

L’uccello, fermo in aria, canta.

Ma forse io solo quaggiù,

a metà strada fra selciato ed empireo,

posso sentirne il lamento

.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...