Due salici

greenpeace1-300x238

Due salici, sulla riva di un quieto ruscello, conversavano fra loro.
 «Perché mai piangiamo noi salici?»  Chiese il salice più giovane al suo anziano compagno.
 A questo punto il primo salice narrò una storiella che ogni salice adulto conosce a memoria. Disse:
«Un tempo, prima che noi esistessimo, nessuna creatura, in tutta la terra, piangeva per le condizioni penose in cui era costretta a vivere.
Così all’Iddio venne in mente di creare un essere capace di piangere, il cui compito, insomma, fosse di piangere anche per le altre creature. Ordinò dunque ai suoi angeli che gliene facessero una. Ed ecco che gli angeli, fecero l’uomo.
Ma quando l’Iddio lo vide, non volendo umiliare i suoi angeli, li lodò e volle rimediare alla cosa mettendosi personalmente al lavoro. Creò un salice, ordinando gli che piangesse per sempre. Da quel giorno noi piangiamo. Il perché resta a noi stessi ignoto ma io credo che l’Iddio ci abbia creati per insegnare all’uomo, il modo e perfetto di piangere.»
Fece appena in tempo a pronunciare questa frase che due uomini apparvero e si fecero presso i due salici.
Avevano in mano degli strani oggetti lucenti.

 

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...