Il viaggio

AIRONI DI CARTA

tenersi-per-mano1

– Vuoi venire? – Ti chiesi.

Mi mettesti in mano una mano,
soltanto.
Senza rispondere.

Com’era dolce quella mano inesistente,
la tua mano che sporgeva dal tempo
per congiungersi alla mia,
sull’anticamera del ricordo!

View original post

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...