Ulisse

Immagine

De Chirico: il ritorno di Ulisse

Il vero è che mai mi spostai
dalla diletta mia Itaca.
Mai i miei sandali bronzei
premettero lidi diversi.
 
Tutto nacque quel giorno
in cui un aedo smarrito
cieco e quasi coperto di stracci
giunse qui ad allietare
la piccola mensa regale.
 
Gli raccontai del mio sogno
e vidi i suoi inutili occhi
sorridere immensi
come sotto la luce del cielo.
.
Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

4 thoughts on “Ulisse

  1. abdensarly ha detto:

    molto bella. Ciao.

    Mi piace

  2. iraida2 ha detto:

    Visionaria e molto suggestiva questa rilettura del mito di Ulisse.
    Complimenti, anche per la sezione di videopoesia!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...