Agosto

 
V. Van Gogh: Campo di grano con mietitore (1889)

V. Van Gogh: Campo di grano con mietitore (1889)
 
Nel caldo degli agosti ormai trascorsi
i grilli e il loro canto, quasi il loro
intermittente suono
la loro nascosta orchestra
fosse il suono stesso del sole
che picchiava il fieno, i sassi
dei muretti a secco
e non vedendo i mare
il suo smeraldo cupo
dall’alto di uno scoglio
l’angoscia ti prendeva
l’ansia dell’arsura
la paura di un vuoto
universale, crudo.
 
Poi d’improvviso ai piedi,il mare
e anche d’esso pareva
il suono uscire dall’oro delle stoppie
incarcerato nelle elitre dei grilli
 
Allora, quando il mare
era ancora
un muro spesso
un finis terrae
un pesce enorme
un Dio.
.


Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

5 thoughts on “Agosto

  1. Carlo Congia ha detto:

    Più la leggo e più ho dei dubbi. Mi viene quasi voglia di cancellarla.

    Mi piace

  2. lamia82 ha detto:

    Ci sono immagini molto belle.
    Mi piace l’uso sonoro che fai delle parole!

    Mi piace

    • Carlo Congia ha detto:

      Questa decisamente mi stride in alcuni punti. Mi sembra a tratti compiaciuta, non so come spiegarti. Tieni conto fra l’altro che molte poesie provengono da vecchissimi quaderni (scritti ancora a mano in quanto all’epoca non esisteva ancora il PC) e ridigitate. A rigore non posso dire neanche di averle scritte io, d quanto tempo è passato: per cui mi è facile notare alcune cose che magari mi sarebbero sfuggite se scritte recentemente. 🙂

      Mi piace

  3. alessiagenesis ha detto:

    Quello del Cancellare è un tema ricorrente su questo blog, ampiamente trattato in parecchi scritti , penso a Purezza , Le ferite dell anima, Il pudore di scrivere e non vado oltre per non elencarli tutti né andare a ricercarne i titoli che non posso ricordare a memoria .Certe riflessioni sono importanti spunti per me , sempre per capire il mondo intorno oltre che me stessa.
    C è chi in un eccesso di dubbi o di estrema ricerca di perfezione ( vedi lo scrittore cinese Chu) cancellerebbe perfino se stesso…a dispetto di molti altri ( purtroppo) che occupano spazi e tempi davvero senza averne diritto, poiché il loro credo ( in se stessi) è grande e privo di limiti( in tal caso più che giusti).Per fortuna ci sono scritti che nn solo superano le grinfie del tempo, ma vengono salvati persino dalle acque ( questo
    ha deciso la sorte ) .Pensiamo ad un’Alluvione , per es, una di quelle rimaste nella storia per certe immagini, ma potrebbe essere un’ altra qualsiasi o altri eventi .Quante opere furono salvate ( e si salvarono) , beni

    Mi piace

  4. alessiagenesis ha detto:

    Beni preziosi per i posteri( certo nn per tutti)? Sono pochi , a questo mondo, ad avere lo sguardo di un poeta, di un’ artista serio, anche quando usa perfettamente il registro comico.Forse ci sono anche persone che sentono in un certo modo, ma non sono in grado di trasmetterlo agli altri. Vivono , pertanto, grazie a quelle parole ( o pennellate) che l autore vorrebbe cancellare.
    Nella vita si cambia, per cui nn sempre ci riconosciamo , in forma o contenuto, in parole scritte in tempi passati.Ma cancellare , per fortuna, non è accaduto.
    Io dico , allora , che questo verbo può essere usato in un maniera dialettale della mia zona, ovvero innalzare cancelli.I CANCELLI della nostra mente, sia volontari e pertanto con coscienza, sia involontari , a quali però si può fare ben poco, ma causano meno dolore o nulla.
    Forse è giusto, non solo per sé stessi ma soprattutto per gli altri, Cancellare Cancelli .

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...