Giona parte per Tarsis

Immagine

.

Secondo alcuni

aprire una porta

non richiederebbe coraggio.

.

Costoro preferiscono spazi aperti

e nostalgie non troppo gonfiate.

Emigrano dove sanno di trovare

poca o nessuna libertà di ricordo.

.

Ma è un emigrare per fuga:

scappano infatti dalla più piccola

briciola di compassione per sé stessi.

.

A volte hanno occhi cerulei

sottocutanei,

ma li adoperano male

credendoli orecchie del cuore.

Li si riconosce dal modo con cui

salgono le scalette

di una nave che parte.

.

Guardano in giù

con la speranza di cadere nel mare

e rimbalzarvi

come su un soffice materasso.

.

Altre volte, più scaltri,

lo immaginano

una feroce balena

.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...