LE FAVOLE DI PEDRO

Immagine

LA PECORA FORTUNATA

Una pecora un giorno trovò un gratta&vinci. Vinse un milione di euro. Capì quanto stupido fosse mangiare l’erba quando c’era tanta carne in giro E si fece fare il trapianto degli artigli.

 

IL PEZZO DI CARTA

Il milionario si presentò allo sportello con il certificato di nullatenente. Il milionario sapeva per lunga esperienza l’importanza dei pezzi di carta.

 

L’UVA

La volpe non raggiungeva l’uva e decise che era acerba Venne la lepre con uno sgabello … il verme nel frattempo disquisiva sulla meritocrazia.

 

LA FIACCOLATA

Il leone mangiò una pecora. Le pecore subito indirono una fiaccolata di protesta.

 

LA MUCCA

Un uomo aveva una mucca. Gli dava il latte. La mucca morì. L’uo­mo le in­nal­zò un mo­nu­men­to. E con­ti­nuò a mun­ger­la.

 

IL SANT’UOMO

Il sant’uomo doveva recarsi in visita in una favelas I responsabili della sicurezza però gli dissero che c’erano problemi con le ruote della macchina per via del fango e delle strade piene di buche. Che sarebbe stato meglio invece Una bella strada asfaltata del centro. Il sant’uomo disse che si, Che ci pensassero loro visto che lui era impegnato a scrivere il discorso delle beatitudini.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

2 thoughts on “LE FAVOLE DI PEDRO

  1. tramedipensieri ha detto:

    Fedro ne sarebbe inorridito. Ma, dopo uno sguardo veloce, capirebbe. E approverebbe costernato.

    Ciao
    .marta

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...