BREVE ENCICLOPEDIA DEI MOVIMENTI ARTISTICI DIMENTICATI: l’avverbismo

L’avverbismo fu una corrente avanguardistica letteraria che nacque sul finire del secolo a Parigi fra gli avventori del Caffè letterario Chez Le Bastard, dove si riuniva il fior fiore degli artisti di fame internazionale.
Fra le adesioni ricordiamo quella del poeta spagnolo Pino Però, del turco Amin Delrest e il laziale Nando Anvedi Aò. L’avverbismo rifuggeva da qualunque forma di poesia che non contenesse altro che lucuzioni avverbiali, ritenendo qualunque altra una “semplice cagata sentimentale”.
Famosa rimane l’Ode al cioè scritta a 4 mani da Però e Delrest.

Se d’altronde certamente
ma però sebbene forse
del doman obliquamente
ma del resto anche no!

Nella foto: Il poeta avverbista Pino Però all’età di 75 anni

 

 

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

2 thoughts on “BREVE ENCICLOPEDIA DEI MOVIMENTI ARTISTICI DIMENTICATI: l’avverbismo

  1. tramedipensieri ha detto:

    Però ..mi sembra di averlo già incontrato
    Ma anche no, però

    Mi piace

  2. alessiagenesis ha detto:

    Da notare la FAME internazionale che li animava:)
    Pino Però credo si possa ritrovare anche in una famosa foto con i futurusti e quel Marinetti in fissa con la velocità e le macchine:)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...