LE FAVOLE DI PEDRO: IL SERPENTE PARADOSSALE

uroboros C’era una volta uno strano serpente. Colto da una tremenda fame e non trovando altro da mangiare, un bel giorno provò a mordersi un pezzetto di coda. Trovando il gusto di suo gusto continuò a divorarsi allegramente. Ma appena giunto al suo stomaco questo gli disse: “Misero te, una volta che mi avrai mangiato con cosa mi digerirai? E una volta arrivato a divorarti la testa cosa rimarrà di te?”.
Il serpente parve pensarci un po’ ma non essendo abile nei ragionamenti paradossali continuò a mangiarsi tranquillamente.

 

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...