Letteratura nordica

312g4za

Bjorn Lars Mignottersohn detiene il primato dello scrittore più Settentrionale al mondo. L’abitazione in cui vive e crea è infatti a pochi chilometri dal Polo Nord.
Il suo mondo poetico, simile al paesaggio che lo circonda, è bianco e freddo. Non si spreca in evoluti giri di parole (visto che le mani lassù si congelano dopo un esposizione di solo pochi minuti). E’ freddo e conciso come una lama di ghiaccio. Non stupisce dunque che i suoi romanzi abbiano quell’atmosfera che piace molto ai mediterranei che se lo leggono sdraiati ed ombrellonizzati, sulle spiagge agostane.
Mignottersohn è diventato ormai un cult. I suoi gialli sono brevi, concisi sino al punto di contenere solo il nome dell’assassino, risparmiando al lettore tutta la fatica (e il sudore) di leggersi la trama (che tanto è puro riempitivo.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...