LA SETTA DEI POETI INCONSAPEVOLI

da-fondazionebellonci.it_

Era seduto nel vano della porta, sull’ultimo dei tre gradini che davano sullo stretto marciapiede. Guardava la strada, ma come se stesse guardando i limiti dell’universo.
Ai suoi piedi un cane lo fissava, attento anche al minimo cenno. Non passava nessuno.
Era fermo lì, in un piccolo paese, di una piccola nazione, in un piccolo continente di un piccolo sistema solare perduto nel nulla.
Rimaneva lì fino a che il cielo scuriva e le ombra si addensavano talmente che la sua figura si fondeva con il vuoto buio della porta alle sue spalle.
Nella strada passava qualche auto, diretta chissà dove.
Apparentemente avreste detto che il suo era un ben misero scrutare. Un ben povero vivere. Ma sareste in inganno. Perché il mio personaggio non era un ebete qualunque: era un automantico.
Cosa è un automantico??
Uno che riesce a vedere il futuro dal passaggio delle auto. Come gli antichi aruspici avevano fissi al cielo gli occhi a scrutare il volo degli uccelli, il mio personaggio (in mancanza ormai di uccelli degni di tal nome) scrutava l’asfalto. Dal fischio delle gomme, dal sibilo di una cinghia, dal cauto o incauto accelerare sapeva dedurre il destino del mondo.
Finito il vaticinio, guardava il cane, sempre fermo di fronte che aspettava ancora un cenno e che appena incontrava i suoi occhi dimenava la coda felice, si alzava con fatica e con gesti lenti ma gentili, si richiudeva la porta alle spalle.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...