Rituale funzionante per il ritrovamento di oggetti smarriti

Le cose non si perdono. Spariscono solo negli universi paralleli di cui parlano alcuni fisici. Per ritrovarli occorre compiere questo semplice rituale: ammettiamo, per ipotesi, di aver perduto uno zainetto.
Allora: si esce da casa (perchè il rituale prevede che dobbiamo allontanare la nostra aura dall’oggetto smarrito), poi si va in un qualsiasi negozio di zaini della nostra città o paese.
A questo punto si sceglie uno zaino identico a quello perduto (sia per forma, per marca e colore). Lo si prende e ci si dirige alla cassa (che in questo caso è l’intermediario psichico fra il nostro universo e quelli paralleli).
Adesso viene il difficile: si deve avere qualcosa su cui convogliare il nostro richiamo metapsichico verso l’oggetto smarrito. Andrà bene qualunque oggetto magnetico (per esempio funziona molto bene una normalissima carta di credito). Concentratevi su di essa e pensate intensamente all’oggetto smarrito. Poi consegnatela al commesso insieme allo zainetto-simulacro.
A questo punto il commesso metterà lo zainetto in una busta e – se cortese – vi saluterà aprendovi anche la porta a vetri del negozio.
Uscite dal negozio senza voltarvi indietro (importante) e ritornate al vostro appartamento. Una volta qui depositate la busta nello sgabuzzino e sgombrate di nuovo la mente da qualunque pensiero negativo. Magari fatevi un aperitivo e attendete uno o due giorni. Al secondo giorno alzatevi e andate nel ripostiglio.
Non crederete ai vostri occhi, perchè il vostro zaino (quello che avevate perso) si è materializzato in quello nuovo, con una operazione che chiameremo transmigrazione molecolare!
E’ che si tratti davvero del vostro zainetto perso ve ne assicurerete controllando che è identico a quello smarrito, per marca, tipo e colore.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

3 thoughts on “Rituale funzionante per il ritrovamento di oggetti smarriti

  1. Daniela ha detto:

    🙂 a volte capita anche che si materializzi in un’angolo sperduto del garage anche lo zaino perduto (un ritorno dall’universo parallelo…) per cui ecco due zaini gemelli 😀
    ciao

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...