L’arte di smarrirsi

mappa

Per lunghi anni ho dedicato l’intera mia vita ad un unico compito: quello di apprendere e praticare la vera arte (l’unica che mi interessi e che per me abbia un senso). Parlo dell’arte di smarrirsi.
Ad alcuni può apparire facile, addirittura innata in noi. Sentireste affermare uno di codesti sapienti, che a smarrirsi ci riesce anche un bambino. Questo perché si fermano al significato superficiale dello smarrimento. Intendono quella sua comune accezione che denota l’aver lasciato una strada o un posto conosciuto. Di trovarsi insomma, privi di punti di riferimento noti, come davanti ad una mappa completamente bianca.
La vera arte di smarrirsi, invece, presuppone molto di più, o forse molto meno, in quanto è proprio l’insieme di cognizioni e di atti che ci permettono di arrivare a creare noi stessi, anche nei luoghi che si reputano noti e familiari, quella stessa mappa candida e priva di informazioni.
La vera arte di smarrirsi è, in altre parole, quella di riuscire ad essere “estranei” persino nella nostra casa natale. Cercare di orientarsi e di sbrogliare la planimetria del minuscolo appartamento in cui viviamo da decine di anni. Smarrirsi, infine, persino in quella mappa, ancor più estesa e complicata che è la nostra mente, il nostro stesso io.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

One thought on “L’arte di smarrirsi

  1. alessiagenesis ha detto:

    Il verbo smarrirsi evoca paura , quindi la prima difficoltà è superare quella paura che ci blocca e per la quale preferiamo nn mettere in discussione certe conoscenze e atteggiamenti che ci vengono instillati.Sono una calda coperta che ostinatamente vogliamo considerare rassicurante ( anche se non sufficiente né a scaldarci né a coprirci ),pur di nn rischiare di imbatterci ,eventualmente ,anche in un fuoco quasi indomabile o in un gelo antartico ,perdendoci dentro noi stessi ,ma trovarci infine ed essere davvero .

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...