La stagione dei grilli

index

Prima di questa vita d’uomo

forse fui grillo fra le stoppie

fra i canneti e i giunchi solfeggiavo

gli spartiti immensi dell’estate

tanto adesso il loro contrappunto

mi entra nelle carni e piange

qualcosa in me che non ricordo

quasi volesse invano

tornare alla famiglia estiva di concerti.

Ora son uomo

bagnato da rumori intempestivi

da un traffico inspiegabile

e da un respiro che mi traino dietro.

Come un prodotto difettoso

cricifiggo gli occhi avanti

nel cemento di un febbraio

assurdo calmo e dirompente…

Fui grillo certamente.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...