Mendicante

Si, chiedo l’elemosina. In genere accucciato su qualche gradino di un palazzo o di una chiesa, ma molti di voi, potrebbero vedere questo mio atteggiamento come un chiaro segno della mia povertà.

Vi sbagliate. Io non chiedo l’elemosina per i soldi. Non sono così venale. NO. Il mio non è neanche un ripiego dovuto al fatto di aver perso il lavoro. La mia è una scelta.

Ben ponderata tra l’altro. Una scelta matura fra due alternative, entrambe possibili e degne di essere scelte: morire di fame o diventare un mendicante.

Ora, io non ho niente con il diventare un morto di fame (nobili e grandi uomini, prima di me, non sono stati altro che dei morti di fame). Anche perchè, come tutte le cose essere dei morti di fame non è facile.

Un conto infatti è essere dei semplici morti di fame un ALTRO essere dei GRANDI morti di fame.

Io non credo di esserci portato e dunque ho scelto l’alternativa.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...