Le favole dei Pedro: il pappagallo

Un giorno un pappagallo, gonfio di orgoglio per tutti i complimenti che riceveva dagli umani per le parole che riusciva a ripetere, si disse:

“Devo mettere la mia capacità a favore degli animali” e, abbandonato il trespolo, volò verso la campagna. Arrivato qui si mise sopra un albero e cominciò a urlare:

“Insegno a parlare… Insegno a parlare gratis a tutti”.

Si avvicinò un corvo che gli disse:

«In che senso?»

«Nel senso che finalmente potrete parlare»

«Mentre invece ora cosa stiamo facendo?»

Il pappagallo ci pensò a lungo. Tanto a lungo che è ancora su quel ramo perplesso a domandarsi dove aveva sbagliato.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...