La scomparsa dei salumi

Quando si divulgò nel Mondo la nefasta notizia che ogni insaccato di carne era venefico quanto veleno di serpe, i salsicciai sparirono dalla faccia della terra.

Una intera categoria sparì per sempre portandosi dietro anche una grande fetta di negozietti stipati di tali cibi infetti, un tempo credute vere leccornie. Rimase, dicono, solo un unico salsicciaio. Negletto e braccato dalle squadre dei NAS.

Dicono anche che girasse per le strade delle città, infagottato in uno strano cappotto sotto il quale nascondeva la sua produzione. I prezzi di una sola fettina di salame raggiunsero cifre da gioielliere. Il caviale, in confronto, era come le rape di un tempo.

I ricconi, per far sfoggio del loro gonfio portafogli, invitavano una ristretta cerchia di gente altolocata attorno ad un salamino da un etto. I poeti cambiarono le metafore e al posto dei diamanti usarono le scomparse mortadella e finocchiona. Ai bambini, prima di andare a letto si raccontava del famoso Paese dei Salumi.

Si addormentavano allora contenti, con un piccolo, delizioso filo di bava fra i denti

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

2 thoughts on “La scomparsa dei salumi

  1. alessiagenesis ha detto:

    Una sorta di” Cronaca del dopo bomba”che mi tocca particolarmente. Infatti , ho amato fin da piccola salumi e salsicce tanto da chiederli a mo’ di Profumi e Balocchi persino nella calza della befana…Dopo un periodo di totale astensione ( giammai da definirlo vegetariano o ancor peggio vegano ) tutto è tornato alle mie quotidiane fette di cacciatorino o salame aquila:)

    Mi piace

  2. nerodavideazzurro ha detto:

    Quello che non c’è sempre sembra migliore… o no?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...