Al Bar dei Poeti

Ci sono momenti in cui il mondo
indossa l’abito della domenica
e sul corpo spande anche qualche goccia
di un profumo vistoso e dozzinale.
Magari sul cielo vaga qualche nube indecisa
sul tragitto da prendere e la strada
è un tappeto di vetri e di polvere.

In quegli attimi ci troverete seduti
in un piccolo bar di provincia
a parlare di versi e di quisquilie.

Nel frattempo un cameriere cupo
preoccupato forse
per la nostra magra ordinazione
ci ronzerebbe attorno come una mosca
sulla carogna prelibata

Incuranti, come non ci fosse un domani
continuiamo a parlare
come se al mondo rimanessero ormai
poche sparute frasi da consumare.

Annunci

Informazioni su Carlo Congia

Si potrebbe dire molto di me, ma occorrerebbe farlo con parole inutili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...